ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Cassia, escalation di furti nelle case, ora anche all'ora di pranzo. Ecco la tecnica dei ladri

Di redazione 31/01/2017

Cassia, escalation di furti nelle case, ora anche all'ora di pranzo. Ecco la tecnica dei ladriUna volta i ladri rubavano di notte, poi i furti sono arrivati di pomeriggio, dopo le 17.30 quando fa buio. Adesso ogni ora è buona. L'ultimo episodio che si conosce risale a sabato scorso, zona Cassia-Due Ponti, quando una signora è uscita di casa in orario di pranzo e si è vista svaligiare in poco tempo la casa.

La storia viene raccontata sul gruppo facebook "Sei della Cassia se".

Erano le 12.45 circa quando la signora, decidendo di dover uscire, abbassa le serrande di casa, forse per proteggere ancora meglio la casa, dotata anche di vetri infrangibili.

Dieci minuti dopo che le tapparelle sono abbassate ha citofonato un ragazzo giovane, in italiano perfetto, chiedendo un nome a caso (come ad esempio "c'è la signora Maria?". Dopo altri 10 minuti la signora, non dando peso al fatto, è uscita di casa.

Dopo 20 minuti ha cominciato a suonare l'allarme. Il marito è ritornato a casa, e i ladri avevano già rotto le serrande, sfondato i vetri blindati, preso a picconate l'allarme per farlo smettere di suonare, smurato la cassaforte e distrutto mobili alla ricerca di oggetti di valore.

Il marito, accorso subito sul posto, una volta girata la chiave di casa non è potuto entrare perché i malviventi avevano bloccato la porta con divani e sedie.

Quindi decide di uscire e scendere giù e mentre il più giovane dei tre delinquenti che erano in casa ha scavalcato per scappare, è riuscito a prenderlo e lo ha tenuto fino all'arrivo della Polizia. Il ladro in questione era minorenne ed è già stato rilasciato e ricondotto presso il proprio domicilio in un campo nomadi nei pressi di Ostia.

Commenti

31/01/2017 15:38:53

pisolo primo

siamo dei c.........ni?

31/01/2017 16:43:20

Gianfranco

Non riesco a capire la funzione della citofonata iniziale.

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco