ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Bracciano, ruba cani da un allevamento e rimuove i microchip: arrestato dai Carabinieri

Di red/comunicato 05/11/2017

Bracciano, ruba cani da un allevamento e rimuove i microchip: arrestato dai CarabinieriNella mattinata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Bracciano hanno denunciato un cittadino italiano per il reato di ricettazione di 6 cani di razza.

Nel corso di un quotidiano servizio di controllo del territorio, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno notato 6 cani di razza “Segugio Italiano” che stavano girovagando nel giardino di un 36enne, già conosciuto alle forze dell’ordine per i suoi trascorsi con la Giustizia.

I militari hanno voluto vederci chiaro e, ottenute dal presunto proprietario precarie giustificazioni circa il possesso dei cani, hanno indagato sulla loro provenienza scoprendo che identici animali, 15 giorni fa, erano stati rubati da un allevamento specializzato di Montefiascone (VT).

Il successivo intervento del personale specializzato della A.S.L. ha confermato la provenienza degli animali ed ha evidenziato che i ladri avevano addirittura rimosso chirurgicamente i microchip che erano stati impiantati su di loro per non renderli rintracciabili in caso di controllo.

Tuttavia, il tentativo è risultato vano: i cani, alla vista del loro padrone, invitato in caserma per la restituzione, lo hanno festeggiato calorosamente.

Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco