ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Due Ponti, aggredisce l'amico con la bottiglia di birra e poi lo rapina: preso

Di Redazione comunicato 28/11/2017

Due Ponti, aggredisce l'amico con la bottiglia di birra e poi lo rapina: preso Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Flaminio Nuovo e del reparto volanti, su segnalazione della sala operativa, sono intervenuti in via Raffaele Stasi, per la segnalazione di rapina subita da un cittadino di origine tunisina.
La vittima, ricoverata presso l’ospedale Villa San Pietro, ha raccontato di aver avuto una discussione violenta con un suo amico, tale Z. R., 36enne nato a Tunisi, il quale lo ha colpito con una bottiglia alla testa e aggredito con calci e pugni all’interno della sua abitazione, rapinandolo del denaro , del cellulare e delle chiavi di casa. Ha riferito inoltre, anche l’indirizzo dove poter rintracciare l’aggressore.
Gli agenti si sono portati sul posto e hanno sorpreso l’aggressore.
Dopo la perquisizione domiciliare, è stata recuperata l’intera somma di denaro rapinata.
L'appartamento della vittima, un monolocale di circa 10 mq, nelle vicinanze, è risultato essere totalmente a soqquadro con il vetro della finestra rotto e frammenti di una bottiglia di birra per tutta la stanza, oltre alla presenza di macchie di sangue.
E’ stato necessario l’intervento del personale della Polizia Scientifica per i rilievi del caso.
L'aggressore è stato tratto in arresto in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare emessa dall’autorità giudiziaria per il reato di rapina e lesioni aggravate.

Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco