ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Una cabinovia tra Piazzale Clodio – Belsito- Zodiaco – Ponte della Musica: l'idea che puoi votare

Di red/comunicato 02/01/2018

Una cabinovia tra Piazzale Clodio – Belsito- Zodiaco – Ponte della Musica: l'idea che puoi votareL'idea: realizzare un impianto a fune con andamento “triangolare” che possa collegare a Roma Piazzale Clodio – Belsito- Zodiaco – Ponte della Musica.

Lo ha sviluppato un cittadino, Francesco La Vigna, e lo ha anche presentato nel sito del Piano Urbano Mobilità Sostenibile (PUMS), dedicato ai nuovi progetti per la mobilità che i residenti possono votare. Appunto, chi la ritenesse valida può ricercarla sul sito www.pumsroma.it e dopo essersi registrato esprimere il suo voto.

Il settore della Balduina (Municipio 14), ed il Parco di Monte Mario, sebbene vicinissimi in linea d’aria al quartiere Prati (Municipio 1) e al Flaminio (Municipio 2) sono divisi dal notevole dislivello di oltre 100 metri per via della particolare orografia del settore; inoltre il settore a monte è tagliato fuori dall’importante capolinea Bus di Piazzale Clodio e dal previsto sviluppo della rete della metropolitana (Piazzale Clodio è un futuro capolinea – previsto nel tracciato della Metro C) e della rete tranviaria (è prevista la realizzazione di un Tram che superato il Ponte della Musica giri verso Viale Angelico).
Per chi vuole muoversi usando il trasporto pubblico dalla Balduina, oggi, l’unico modo di collegarsi alla zona Prati e al Flaminio, è prendere uno dei bus che seguono la direttrice di Viale delle Medaglie d’oro- via Balduina, e poi cambiare mezzo, impiegando (almeno) 40-50 minuti per coprire una distanza che in linea d’aria risulta solo di poche centinaia di metri.
Questo costringe la maggior parte degli utenti che lavorano in Prati, o al Flaminio, o chi magari si deve recare verso il Foro Italico o al Flaminio per seguire delle manifestazioni sportive e culturali, ad usare principalmente i mezzi privati.
La Riserva Naturale di Monte Mario, oggi abbastanza degradata e assolutamente poco valorizzata non è affatto sfruttata turisticamente, in primis perché poco raggiungibile con i mezzi pubblici, ma anche perché poco fruibile, mentre potrebbe costituire una forte attrattiva turistica e per lo svago dei cittadini.
La soluzione proposta prevede quindi la realizzazione di un impianto a fune e cabine, ovvero una telecabina, o cabinovia, che segua la direttrice “Piazzale Clodio – Piazzale Medaglie d’oro (Belsito) – Monte Mario (Zodiaco) – Ponte della Musica”.
L’opera avrebbe una duplice funzione perché oltre a servire la cittadinanza locale che potrebbe recarsi a piedi o in bicicletta in zona Prati o verso il polo sportivo-culturale del Flaminio e del Foro Italico (stadio Olimpico, Stadio del Tennis, Stadio del Nuoto, Ponte della Musica, MAAXI, Auditorium), potrebbe richiamare anche molti turisti per via del panorama più alto della Capitale, oltre che permettere una maggiore fruizione della Riserva di Monte Mario a cittadini e turisti stessi.
Inoltre con un semplice passaggio pedonale, chi deve recarsi ogni mattina alla scuola G.Leopardi, potrebbe salire con la cabinovia, evitando l'intasamento di via trionfale.
Punti di forza del progetto:
• Opera innovativa di mobilità sostenibile e integrata nel sistema trasporti
• Rapidità di realizzazione dell’impianto (meno di 12 mesi dal permesso a costruire)
• Impatto ambientale quasi nullo (necessaria una striscia di 12 metri libera da alberi lungo il tracciato)
• Costi di realizzazione molto contenuti (stimati da ditte specializzate in 15-20 milioni di €)
• Aumento popolazione del quartiere Balduina che usufruirebbe di mezzi pubblici e che userebbe la bicicletta (oggi difficile pe via del forte dislivello)
• Decongestione delle linee Bus della direttrice di viale Medaglie d’oro per ridistribuzione degli utenti
• Minore impatto del traffico, quindi dei gas di scarico e del rumore, sulla Riserva Naturale per via della diminuzione di macchine lungo la via “panoramica” e la via Trionfale
• Possibilità di utilizzo dell’impianto da parte degli utenti della Scuola G.Leopardi per recarsi a scuola evitando la congestione quotidiana che si sviluppa su via trionfale in entrata e uscita da scuola
• Aumento flusso turistico verso la Riserva di Monte Mario e i punti panoramici
• Aumento flusso turistico verso Balduina e ripresa economia locale del quartiere
• Realizzazione di un “triangolo ciclabile pedonale” Balduina-Prati-Flaminio e Foro Italico
• Diminuzione congestione nel settore in occasione di eventi ludico-sportivi presso il Foro Italico
• Diminuzione emissioni CO2 e contributo importante nel raggiungimento degli obbiettivi comunitari cittadini

Commenti

21/02/2018 14:39:21

Marco P.

Ma il bus elettrico che passava sul Ponte della misica che fine a fatto. Mp

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco