ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Osteria Nuova, ecco cosa verrà realizzato con i soldi del CIPE: opere di viabilità e infrastrutture

Di red/comunicato 04/02/2018

Osteria Nuova, ecco cosa verrà realizzato con i soldi del CIPE: opere di viabilità e infrastruttureSi rende noto che è intenzione dell’amministrazione municipale esaminare i suggerimenti dei cittadini in merito al progetto di fattibilità tecnica ed economica di riqualificazione ambientale del centro abitato di Osteria Nuova.

Pertanto, sulla base della relazione tecnica e delle planimetrie pubblicate sul sito, si invitano i cittadini ad inviare, entro e non oltre i termini del 28 febbraio 2018 – ore 23.59, il proprio contributo all’indirizzo email: lamiaproposta@comune.roma.it.

Potranno essere valutate soltanto le proposte coerenti con le normative tecniche attualmente vigenti e che riguardino soluzioni e/o integrazioni migliorative, non comportando varianti sostanziali e aggravio dei costi previsti dal progetto approvato dalla Giunta.

Per quanto riguarda la consultazione del progetto e le modalità di invio di contributi e documenti da allegare si rimanda all’apposita pagina del sito web municipale alla sezione denominata “primo piano”.

Ricordiamo la vicenda: laGiunta del Municipio Roma XV ha approvato, nella seduta del 15 dicembre 2017, il progetto di fattibilità tecnica ed economica per la riqualificazione ambientale sostenibile del centro abitato di Osteria Nuova.

Il progetto sarà finanziato con i contributi messi a disposizione dal Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE) in virtù della presenza sul territorio municipale del centro ricerche “Casaccia” dell’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile – Enea.

Il Dipartimento Tutela Ambientale ha espresso parere favorevole alla proposta del Municipio Roma XV di destinare i contributi riguardanti le annualità 2012 e 2013 al servizio del suddetto progetto che, come spiegato in dettaglio nella relazione tecnica allegata, mira al soddisfacimento dei fabbisogni dei residenti migliorando le carenze di infrastrutture stradali e di sistemi ambientali che minacciano la pubblica sicurezza e la salute pubblica.



Il Dipartimento Mobilità e Trasporti ha espresso un parere di massima favorevole alle soluzioni viabilistiche ipotizzate.



Qui di seguito sono riportati i principali progetti:

- Rotatoria all’intersezione tra via Braccianense e via Anguillarese
- Rotatoria all’intersezione tra via Anguillarese e via Quero
- Nuovi tratti di marciapiede su via Anguillarese
- Sistemazione dell’intersezione tra via Anguillarese e via Quero
- Sistemazione dell’area di fronte all’istituto comprensivo di via Anguillarese
- Sistemazione dell’area d’intersezione tra via Braccianese e via Anguillarese

Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco