ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Regionali, nel Lazio Zingaretti vince con 1 punto e mezzo di scarto percentuale. Più netto il divario a Roma

Di redazione 06/03/2018

Regionali, nel Lazio Zingaretti vince con 1 punto e mezzo di scarto percentuale. Più netto il divario a RomaNel Lazio, dove la corsa a Governatore vedeva in lizza ben 9 candidati, a prevalere è stato il presidente uscente Nicola Zingaretti, sostenuto dal Pd e da una coalizione di centrosinistra. Quando sono state scrutinate 5.240 sezioni su 5.285 secondo i dati del Viminale, a Zingaretti risultano assegnati il 33,07% dei consensi, seguito dal candidato del centrodestra Stefano Parisi al 31,29% e dalla candidata di M5S Roberta Lombardi al 27,08%. Sergio Pirozzi (Civica Sergio Pirozzi-Lista Nathan) è al 4,93%, Mauro Antonini (Casapound Italia) all'1,95%, Elisabetta Canitano (Potere al Popolo) all'1,43%, Jean Leonard Touadi (Civica Popolare) allo 0,25%, Giovanni Paolo Azzaro (Democrazia Cristiana) allo 0,24% e Stefano Rosati (Riconquistare l'Italia) allo 0,17%.

Il dato definitivo dell'affluenza nel Lazio, comunicato dal ministero dell'Interno, è del 66,46%. Nella precedente tornata elettorale del 2013, che però si svolse in due giorni, aveva votato il 72% degli elettori.

In particolare a Roma hanno votato Zingaretti in 545.250 persone con una percentuale pari al 37,44%.

Per Parisi hanno votato in 404.569 persone con 27,78 punti percentuali.

Il Movimento 5 Stelle anche a Roma si piazza terzo con 385.058 voti e 26,44% per la Lombardi.

A Roma Pirozzi pesca 59.902 voti e in percentuale il 4,11.

Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco