ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Saxa Rubra, scuola a rischio infezione da "legionella"

Di red/comunicato 09/03/2018

Saxa Rubra, scuola a rischio infezione da "legionella"Nell'acqua che esce dai rubinetti di una scuola romana sono stati rilevati i batteri della legionella.

Per questo una materna del quartiere Saxa Rubra, periferia della Capitale, è stata chiusa in via precauzionale dal Municipio XV.

"Siamo venuti a sapere della presenza della legionella del tutto casualmente e solo dopo che il condominio del consorzio aveva effettuato la bonifica. Non sappiamo inoltre da quanto tempo il batterio fosse presente nelle condutture e, quindi, per quale arco temporale i bimbi siano andati a scuola bevendo quell'acqua contaminata", denuncia un papà a Roma Today.

L'assessore municipale alla scuola, Pasquale Russo, ha dichiarato che "appena arrivata la documentazione abbiamo scelto di chiudere immediatamente la scuola predisponendo le analisi da parte della Asl: ora attendiamo le certificazioni che escludano del tutto la presenza del batterio nelle acque della materna. Una chiusura a scopo precauzionale: nel dubbio non potevamo infatti permettere ai bambini di stare li" .

La legionella è un genere di batteri presenti negli ambienti acquatici naturali e artificiali. L'infezione da legionella, si legge su Wikipedia, può dare luogo a due distinti quadri clinici: la febbre di Pontiac e la legionellosi. La febbre di Pontiac ha un periodo di incubazione di 24-48 ore e si risolve in 2-5 giorni. È accompagnata da malessere generale e cefalee seguiti da febbre. La legionellosi ha un periodo di incubazione medio di 5-6 giorni ed è molto più grave: oltre a malessere, cefalee e tosse, possono essere presenti sintomi gastrointestinali, neurologici e cardiaci e complicanze varie; nei casi più gravi può addirittura essere letale.

(Fonte: romatoday)

Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco