ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Due anelli per Roma: i 4 km di ferrovia e 60 di ciclovia che salveranno la Capitale

Di redazione 25/03/2018

Due anelli per Roma: i 4 km di ferrovia e 60 di ciclovia che salveranno la CapitaleLe due mappe che salveranno Roma: 4 km di strada ferrata e 60 km di ciclovia.

Non è difficile capire l'enorme potenzialità del completamento della cintura ferroviaria, ma qualche esempio può tornare utile: da Stazione Ostiense si raggiungono Stazione Tuscolana in 10 min, in 15 Tiburtina e in 20 Nomentana. Progettata già nel 1892 e prevista dal Prg, la chiusura totale dell'anello ferroviario, realizzabile con la creazione del passante Nord da Tor di Quinto a Nomentana, permetterebbe di spostare enormi quantità di flussi, anche per il trasporto merci, dal privato al pubblico, dalla gomma al ferro.

Se poi la cintura si collegasse all'attuazione del Grab (il Grande raccordo anulare delle bici), che prevede snodi intermodali incardinati alle stazioni ferroviarie e metro, il sistema del doppio anello avrebbe impatti socioeconomici e ambientali incalcolabili.

I costi (stimati in 300 milioni quelli della chiusura dell'anello e coperti dal MIT quelli del Grab) sarebbero ridicoli rispetto ai giganteschi benefici (per il Grab c'è uno studio d'impatto economico realizzato da Confindustria per Legambiente), poiché il doppio anello potrebbe cambiare il modello di sviluppo malsano che la crescita dei flussi turistici sta imponendo alla città, modificandone nel contempo la fruizione ordinaria da parte dei cittadini e il rapporto centro-periferia.

Recenti passi in avanti importanti si sono compiuti con il ripristino e ammodernamento della tratta Valle Aurelia-Vigna Clara (non ancora in funzione), e con l'avvio, problematico, dei lavori per la costruzione della Stazione Pigneto che raccorderà la cintura con la Metro C, ma perché venga adottato un piano organico di attuazione occorre lo sforzo di tutti al fine di sfruttare l'occasione offerta dal PUMS. Il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile sta dando la possibilità ai cittadini di presentare progetti dal basso e votare i progetti presentati, e mancano soltanto 2 giorni alla chiusura del processo. Entrambi i progetti sono presenti tra le proposte, e il progetto di chiusura dell'anello, contenuto nel più ampio progetto di "Metrovia" risulta il primo classificato con 629 voti.

Vi invitiamo pertanto a votare entrambi i progetti previa registrazione al sito del PUMS.

Commenti

28/03/2018 23:21:51

Gabriele

il progetto dell'Anello Ferroviario è il mio sogno e parrebbe credibile..ma una domanda: adesso che è uscita la sentenza del TAR contraria all'apertura di Vigna Clara, l'anello dove lo farebbero passare mi domando,visto che la Galleria Cassia - Monte Mario perlomeno fino alla camilluccia non sarebbe utilizzabile per colpa del Veto del TAR? mi piacerebbe saperne di piu'

02/04/2018 20:21:45

patrizia

Anche Roma Nord necessita di una metropolitana.
La linea FL3 non è sufficiente e non copre tutto il territorio.
Perchè non pensare ad un prolungamento della
"metro A" fino alla Giustiniana o ancora meglio fino alla Storta/olgiata?
Forse solo in questo modo la Via Cassia tornerebbe a respirare, tantissimi pendolari che tutti i giorni la percorrono lascerebbero la macchina molto volentieri

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco