ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Bracciano, gli scienziati: lago torna a salire ma superamento crisi idrica ancora lontano

Di red/comunicato 11/04/2018

Bracciano, gli scienziati: lago torna a salire ma superamento crisi idrica ancora lontano“Le piogge – scrivono gli scienziati del Comitato Scientifico di Bracciano Smart Lake – portano ancora acqua e il lago continua a crescere: negli ultimi giorni, grazi alle copiose precipitazioni siamo arrivati a quota – 148 centimetri (corrispondente a 161,56 metri sul livello del mare). In tutto siamo a + 50 centimetri dal record negativo registrato lo scorso 29 novembre (-198 cm, ovvero 161,06 metri s.l.m.).”

Sempre secondo gli esperti “Il livello raggiunto oggi dal lago racconta senza equivoci l’ampiezza e l’importanza della crisi cui il bacino ha dovuto far fronte in questo ultimo periodo. I meno 148 centimetri segnano infatti il livello record negativo raggiunto dal lago prima della grande crisi del 2017. La quota di meno 148 centimetri fu raggiunta al termine della stagione secca del 2008 e mai, prima di allora, nei circa cento anni di misurazioni del lago, il lago era sceso a quei livelli. Le foto raccolte da Socrate Pontanari raccontano molto bene quella fase. Ora, a distanza di dieci anni da quell’evento, ci troviamo con il lago che segnerà il suo livello massimo proprio intorno a quel valore, che è invece stato sinonimo di crisi. La strada per uscire dalla crisi è ancora molto lunga.”

Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco