ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Cassia - Cassia: tenta truffa alle Poste con documento e assegno falsi, arrestata dalla Polizia

Di red/comunicato 05/05/2018

Cassia: tenta truffa alle Poste con documento e assegno falsi, arrestata dalla PoliziaSi è presentata allo sportello dell’ufficio postale di via Cassia dove, dopo aver esibito la carta di identità ha chiesto di poter cambiare un assegno circolare per un valore di 10 mila euro. In particolare, rivolgendosi al cassiere, ha specificato di voler versare 8 mila euro su una carta prepagata intestata ad altra persona e di ritirare i restanti 2 mila euro in contanti.

Quando l’addetto allo sportello si è reso conto che l’assegno in questione era falso, ha richiesto l’intervento della Polizia.

Gli agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti arrivati sul posto, hanno potuto accertare che oltre all’assegno anche la carta di identità in possesso della donna era contraffatta.

Accompagnata negli uffici del commissariato Flaminio Nuovo, questa è stata identificata per R.L. italiana di 55 anni abitante nel comune di Anzio.

Al termine degli accertamenti, la donna è stata arrestata per la tentata truffa, sostituzione di persona, possesso di documento contraffatto e false attestazioni a pubblico ufficiale.




Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco