ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Cassia bis, sventato incendio doloso a Campagnano e arrestato piromane

Di red/comunicato 07/06/2018

Cassia bis, sventato incendio doloso a Campagnano e arrestato piromane I Carabinieri della Stazione di Campagnano hanno arrestato un 56enne italiano con l’accusa di incendio doloso.

L’uomo era già noto ai Carabinieri per precedenti reati dello stesso tipo, infatti, appena un anno fa, nel mese di giugno, era stato il responsabile di un vasto incendio boschivo tra Campagnano e Monterosi, che aveva causato addirittura il blocco temporaneo del traffico sulla Cassia bis.

Ieri pomeriggio, il “piromane incallito” ha dato alle fiamme alcune sterpaglie in prossimità della suddetta strada consolare, probabilmente con l'intento di rovinare la serata a tanti automobilisti che si sarebbero trovati in coda per ora.

I Carabinieri, insospettiti dalla colonna di fumo che si stava sollevando dal sottobosco della località “Valle del Baccano”, sono intervenuti per una verifica ed hanno sorpreso l’uomo intento a veicolare le fiamme. Immediatamente ammanettato, l’arrestato è stato portato in carcere a Rebibbia.

I Carabinieri hanno anche allertato i Vigili del Fuoco che hanno domato l’incendio senza rischi per i residenti e per gli utenti della strada.

Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco