ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Teatro Ciak, pronti a partire

Di Luca Pagni 11/09/2018

Teatro Ciak, pronti a partireAd ottobre 2018 potrebbe già aprire il Teatro Ciak dalle ceneri dell’omonimo cinema.

E’ stato realizzato un palcoscenico lungo 16 e profondo 9 metri, con imponenti strutture di sospensione, sipari, quinte e soffitti.

Ci saranno 400 poltrone e non mancheranno i camerini per gli artisti, un nuovo botteghino, un foyer bistrot ed il tutto con un rinnovato impianto tecnico e di sicurezza.

Il CIAK non sarà solo teatro da ammirare ma diverrà anche un nuovo luogo di aggregazione con una scuola di danza, recitazione e canto, oltre a corsi di improvvisazione teatrale, quale strumento di formazione sociale e psicologica. Il bistrot sarà un punto di ritrovo per tutti e si potrebbero trovare alche tanti libri da poter leggere liberamente.

Il progetto di riqualificazione culturale è firmato da Michele Montemagno, allievo di Gigi Proietti e già organizzatore degli spettacoli teatrali di Enrico Brignano, insieme con la sorella Elisabetta Montemagno, esperta nel gestire gli eventi, e con la moglie Linda Manganelli che da 15 anni dirige lo Stabile del Giallo.

Grazie anche a queste competenze il Teatro Ciak collaborerà con il Teatro Stabile del Giallo, con la produzione Max di Brignano, con il teatro Le Maschere di Trastevere per gli spettacoli mattutini dedicati alle scuole.

Gigi Proietti e Gabriele Lavia hanno visitato ed apprezzato il nuovo spazio teatrale la cui direzione artistica potrebbe essere affidata al dirimpettaio Maurizio Micheli, attore, comico, doppiatore e commediografo, che ha lavorato per registi del calibro di Vanzina, Loy, Risi o Steno. Per la produzione musicale abbiamo visto davanti al teatro anche Stefano d'Orazio, già membro dei Pooh.

Aspettiamo con trepidazione di conoscere il cartellone del Teatro Ciak.

Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco