ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Municipio XV: "Chiusura temporanea ufficio anagrafico via Riano". Ghera-Calendino-Mori (FDI): "Inaccettabile"

Di red/comunicati 01/10/2018

Municipio XV: "Chiusura temporanea ufficio anagrafico via Riano". Ghera-Calendino-Mori (FDI): "Inaccettabile"Si comunica che a causa di lavori di adeguamento della sede alla normativa dettata dal D.Lgs. 9 aprile 2008 n. 81, a partire dalla giornata di martedì 2 ottobre 2018 la sede anagrafica di Via Riano (Ponte Milvio) rimarrà temporaneamente chiusa; i cittadini muniti di prenotazione dovranno recarsi presso la Sede di La Storta.

Con successiva comunicazione sarà data notizia della riapertura della sede, non appena ultimati i lavori programmati.

Lo scrive il Municipio XV sul proprio sito.

Amara sorpresa per chi aveva prenotato una prestazione presso lo sportello anagrafico con il sistema elettronico "TUPASSI". Gli utenti si sono visti recapitare solo qualche giorno prima delle email in cui venivano avvertiti di poter svolgere la pratica lo stesso giorno e alla stessa ora presso l'ufficio di La Storta. A ben 20 chilometri di distanza.


"Abbiamo appena saputo dai cittadini che da domani, martedì 2 Ottobre, l’ufficio anagrafico di Via Riano in XV Municipio sarà chiuso a tempo indeterminato".

È quanto dichiara in una nota Fratelli d’Italia nella persona del Capogruppo in Regione Lazio, Fabrizio GHERA e dei consiglieri municipali in XV municipio, Giuseppe CALENDINO e Giorgio MORI.

"Si tratta dell’ufficio di riferimento di tutto il quadrante Ponte Milvio, Fleming, Vigna Clara e che serve da anni il quadrante.

Stupiscono le modalità con le quali si è presa questa decisione, senza informare preventivamente i cittadini che si presenteranno da domani per appuntamenti presi da tempo immemore e verranno diretti verso altri uffici lontani però chilometri da Via Riano, creando un danno notevole a tutta l’utenza più fragile (anziani, disabili, etc.)

Questo disservizio giunge al culmine di una fase difficile in quanto dal 1 luglio si erano improvvidamente sovrapposti appuntamenti presi con il servizio TUPASSI e con il servizio CIE (carta di identità elettronica) creando notevole disagio al servizio stesso.

Come Fratelli d’Italia chiediamo l’immediata riapertura dell’ufficio.”.

Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco