ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Comitato Pendolari Roma Nord: grossa criticità legata ai parcheggi di scambio e alla loro palese insufficienza e pericolosità

Di red/comunicato 07/10/2018

Comitato Pendolari Roma Nord: grossa criticità legata ai parcheggi di scambio e alla loro palese insufficienza e pericolositàPARCHEGGI E MULTE

"Abbiamo richiesto un incontro al municipio XV, Atac e alla Regione Lazio per risolvere la grossa criticità legata ai parcheggi di scambio e alla loro palese insufficienza e pericolosità.
Infatti non serve mandare i vigili a fare le multe alle auto in divieto di sosta quando è chiaro che questo non risolve il problema del parcheggio. Senza voler giustificare chi parcheggia in divieto di sosta, ma un povero cristo che deve andare a lavorare, ma dove se la deve mettere l'automobile? In tasca?

La causa di tutto questo è sempre da ricercare nella conclamata scarsa affidabilità del treno extraurbano, che porta gli utenti fuori Roma a parcheggiare a Montebello e nei dintorni.
La stessa cosa di verifica a labaro e a la celsa, dove le auto purtroppo sono ovunque. Se ci fossero parcheggi con una adeguata capienza, vigilati e sicuri, e un treno extraurbano affidabile, non ci sarebbe il caos attuale.

Poi abbiamo anche parcheggi finiti e ancora chiusi, come a Riano, e su questo cercheremo di far luce al più presto. Quel parcheggio si rende sempre più necessario. Come non citare poi i lavori fermi a Montebello da 3 anni, con una riduzione di posti sulla già insufficiente offerta. Ma come si può pensare di fare un parcheggio di 400 posti (adesso circa 300) in una stazione di snodo come quella?

Siamo comunque giunti al paradosso che a volte è preferibile prendere la multa,parcheggiando in divieto di sosta, che farsi trovare l'auto vandalizzata dai ladri nel parcheggio!"

Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco