ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Cassia - Cassia, Controlli sul territorio: Carabinieri arrestano due persone e ne denunciano otto

Di red/comunicati 04/12/2018

Cassia, Controlli sul territorio: Carabinieri arrestano due persone e ne denunciano otto I Carabinieri della Compagnia Roma Cassia hanno svolto un servizio di controllo, con l’impiego di molteplici pattuglie su tutto il territorio della giurisdizione, in particolare in zona Casalotti, Cesano di Roma, Prima Porta, La Storta, Sacrofano e Formello. Due le persone arrestate e altre 8 denunciate in stato di libertà.
Un cittadino italiano, risultato destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, dovendo scontare 1 anno e 4 mesi di detenzione, è stato arrestato. Un 50enne, sorpreso in possesso di diversi grammi di hashish, già suddiviso in dosi pronte per essere vendute, è stato arrestato e condotto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Un imprenditore italiano è stato deferito all’Autorità Giudiziaria poiché trovato in possesso di numerose banconote contraffatte e di alcune proiettili d’arma da fuoco non denunciati.
Un pensionato italiano è stato denunciato poiché trovato in possesso di alcune armi non dichiarate ma che appartenevano al defunto padre e delle quali non era stata regolarizzata la detenzione.
Un 22enne italiano è stato denunciato in stato di libertà poiché alla vista dei Carabinieri ha immediatamente abbandonato l’auto su cui viaggiava con all’interno diversi dosi di cocaina ed hashish.
Due giovani italiani sono stati deferiti per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente poiché sorpresi in possesso di alcuni grammi di hashish. Una giovane ragazza di 22 anni è stata denunciata per porto abusivo di armi poiché trovata in possesso di un coltello ed un taglierino senza giustificato motivo. Due cittadini italiani sono stati denunciati perché durante un controllo alla circolazione stradale hanno rifiutato di sottoporsi all’accertamento dell’etilometro. Altre 5 persone sono state segnalate alla Prefettura come consumatori di sostanze stupefacenti poiché trovati in possesso di droga in quantitativi inquadrati come consumo personale.
In collaborazione con i Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico, è stato controllata un’attività di autodemolizioni e il titolare è stato sanzionato per le violazioni in materia ambientale poiché sprovvisto di alcune autorizzazioni e di sistema raccolta acque reflue e meteoriche.

Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco