ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Trevignano vince il premio "COMUNE RICICLONE" 2018

Di red/comunicati 21/12/2018

Trevignano vince il premio  "COMUNE RICICLONE" 2018Il 18 Dicembre 2018 si è tenuto il secondo EcoForumLazio dei
Rifiuti che Legambiente organizza con il contributo della Regione
Lazio dove sono stati premiati “Comuni Ricicloni”; i “Comuni Plastic Free” e i “Comuni Rifiuti Free”.
Si tratta di quei comuni premiati per aver raggiunto e superato il 65% di raccolta differenziata.
Una giornata per premiare e valorizzare le esperienze sane e positive di gestione del ciclo dei rifiuti nel Lazio.

Dal 2010 ad oggi, anno in cui è iniziata la raccolta differenziata porta a porta, il Comune di Trevignano ha visto infatti un enorme miglioramento in termini virtuosi, attestandosi ad una percentuale di raccolta differenziata del 74 %.

La raccolta differenziata porta a porta a Trevignano vanta infatti ben 9 anni di lavoro: 9 anni di sacrificio e pazienza da parte soprattutto dei cittadini trevignanesi che hanno visto cambiare totalmente il proprio modo di rapportarsi alla produzione e al conferimento dei rifiuti.
Con una percentuale di differenziata che fino al 2014 si è attestata intorno al 55%, in soli tre anni è arrivata al 74% di media, con periodi di percentuale più elevata.

“Condividiamo con tutta la cittadinanza la grande soddisfazione per aver anche quest’anno traguardato un risultato che vede Trevignano tra i primi 10 “comuni ricicloni” del Lazio con popolazione maggiore di 5000 abitanti. E’ soprattutto grazie all’impegno e alla costanza dei cittadini di Trevignano se siamo arrivati ad una percentuale di raccolta differenziata così alta, tra i prossimi obiettivi c’è sicuramente quello della tariffa puntuale. Lo scopo della tariffa puntuale è quello di ottimizzare la differenziata cercando di produrre meno indifferenziato possibile, anche in questo progetto sarà necessario l’aiuto della cittadinanza come ha sempre fatto in questi ultimi anni” Lo dichiara il consigliere delegato all’Ambiente Dario Sforzini

Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco