ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Cassia - Cassia, non gli era nemmeno permesso avvicinarla, ma continuava a a farlo, arrestato

Di red/comunicati 05/01/2019

Cassia, non gli era nemmeno permesso avvicinarla, ma continuava a a farlo, arrestatoI Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Roma Cassia hanno arrestato in flagranza di reato un 59enne italiano, responsabile del reato di atti persecutori in danno di una donna, con la quale in passato aveva avuto una relazione sentimentale.

L’uomo, non nuovo ad episodi del genere, era già sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento, emesso dal Tribunale di Roma, a seguito di una precedente querela sporta dalla vittima.

Il 59enne, incurante del provvedimento, ha continuato a perseguitare la donna, generando in lei uno stato di ansia e paura, che la limitava anche ad uscire di casa a causa dell’assillante presenza del suo persecutore.

I Carabinieri, in transito lungo la via Cassia, sono intervenuti tempestivamente, durante l’ennesimo episodio vessatorio e sono riusciti a bloccare lo stalker e porre fine all’incubo vissuto dalla donna.

L’arrestato ora si trova presso il carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco