ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

M5S XV Municipio: "La Giustiniana, la controversa questione della convenzione 'Case e Campi' "

Di red/comunicato 04/02/2019

M5S XV Municipio: "La Giustiniana, la controversa questione della convenzione 'Case e Campi' "

"Si è concluso oggi il Consiglio straordinario sulla Convenzione Urbanistica Case e Campi, richiesto dal Gruppo M5S, per fare luce sui passaggi amministrativi, sui ritardi nella realizzazione e consegna delle opere di urbanizzazione e sulle cause che hanno portato alla chiusura della scuola dell'infanzia Case e Campi.

Numerosi i dubbi sollevati dal M5S sulla Convenzione stipulata tra il Consorzio e l’Amministrazione.
A destare perplessità è il passaggio della Convenzione ad un nuovo soggetto giuridico nel 2002, proprio a pochi mesi dalla scadenza della stessa.

Altrettanto insolita appare la proroga della Convenzione per il completamento delle opere di urbanizzazione e la modalità con cui la stessa è stata concessa quando, per anni, nulla era stato realizzato.

Perché, nonostante i termini della Convenzione fossero scaduti, le precedenti amministrazioni non abbiano provveduto alla presa in carico delle opere di urbanizzazione ovvero non abbiano proceduto all’escussione delle fidejussioni per il completamento a regola d’arte delle stesse, come previsto, a tutela dell'interesse pubblico.

Né sono chiare le modalità e le motivazioni del cambiamento dell'area destinata alla costruzione della scuola dell'infanzia che è stata ubicata nella zona demaniale a ridosso del fosso dell'Acqua Traversa.
Il Gruppo Consiliare M5S chiede come sia stato possibile collaudare, acquisire a patrimonio e infine inaugurare, nel 2014, la scuola dell'infanzia, nonostante fosse emerso nel 2009, a seguito di un procedimento giudiziario innanzi alla Procura della Repubblica, che l'interramento del fosso demaniale durante i lavori di realizzazione dell'edificio scolastico, avrebbe impedito il regolare deflusso delle acque piovane e costituito, di fatto, un PERICOLO PER LA PUBBLICA INCOLUMITÀ!

Il Tribunale, già nel 2009, aveva trasmesso relazione del CTU al Sindaco del Comune di Roma Gianni Alemanno chiedendo il ripristino dello stato dei luoghi per la tutela dei cittadini dai rischi di calamità naturali, ma le passate amministrazioni non hanno avviato alcuna verifica né bloccato la presa in carico dell'edificio scolastico.

Addirittura nel 2012 la Giunta Capitolina approvò definitivamente la nuova ubicazione della scuola materna e il dipartimento PAU ne approvò il collaudo statico!
Si è arrivati così, ad appena quattro anni dalla sua inaugurazione, alla chiusura della scuola dell’infanzia per accertamenti strutturali a seguito della modifica oggettiva del quadro fessurativo diffuso in vari locali dell'edificio, con lesioni prevalentemente a carico delle tramezzature e della muratura perimetrale, causando forte disagio a circa cento famiglie del quartiere.

Nel dicembre 2017 Il Movimento 5 Stelle attraverso l'assessore capitolino all’urbanistica ha già provveduto ad inviare il fascicolo alla Procura della Repubblica. Oggi con atto di Consiglio, ha richiesto alla Sindaca l'avvio di un'istruttoria interna ai Dipartimenti coinvolti e interessati per competenza (PAU, SIMU e Patrimonio e direzione tecnica Municipio Roma XV) per verificare la regolarità di tutti gli atti amministrativi che si sono succeduti nella procedura, al fine d'individuare eventuali responsabilità di natura penale, civile ed amministrativa di concerto con l’avvocatura capitolina.

Il fine è quello di procedere con l'escussione della polizza fidejussoria, il sequestro conservativo dei beni a tutela dell'incolumità pubblica, garantire la trasparenza e la regolarità amministrativa e valutare il più celermente possibile la presa in carico di tutte le opere di urbanizzazione e la gestione di tutti gli interventi ritenuti necessari per il ripristino ed il corretto funzionamento delle stesse.

Seppur contrastato in aula da parte dell’opposizione, il gruppo Movimento 5 Stelle è andato avanti deciso, a fare chiarezza su quanto avvenuto in passato, perché non ritiene accettabile la superficialità con cui è stata portata avanti questa convenzione.

Rimane alta l'attenzione alle istanze dei cittadini che oggi subiscono il disagio per la chiusura della scuola".

Così su Facebook il Movimento 5 Stelle del XV Municipio.

Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco