ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Formello, 24 marzo alle 18 concerto gratuito al Teatro Velly: “Viaggio tra nuovi e vecchi mondi”

Di red/comunicati 05/03/2019

Formello, 24 marzo alle 18 concerto gratuito al Teatro Velly: “Viaggio tra nuovi e vecchi mondi”Programma di Sala del Duo D’Anto’ – De Angelis

“Viaggio tra nuovi e vecchi mondi”


M. Giuliani (1781-1829) Gran Sonata op. 85

A. Piazzolla (1921-1992) Café 1930
Nightclub 1960

F. Marinotti (1967) Caleidoscopio

E. Morricone (1928) Medley

G. Faurè (1845-1924) Pavane op. 50


PAOLO DE ANGELIS

Nato a Roma, si avvicina allo studio della chitarra classica in giovane età. Nel 2012 sostiene l’8vo grado in chitarra presso la “St. George Music School” di Roma. Collabora con l’ “Orchestra chitar-ristica romana”, con la quale è vincitore di primi premi in concorsi nazionali ed internazionali. Nel 2014 si esibisce per l’ "Omaggio a Leo Brouwer” presso l’auditorium del conservatorio di Latina, dove si esibisce anche nel 2015 in qualità di solista e in duo per “L'omaggio a Mario Gangi”. Ha partecipato al "Festival di Castrocielo” (edizione 2015 e 2017), conseguendo inoltre importanti suc-cessi in concorsi nazionali ed internazionali, tra cui:
-Primo premio all'VIII Concorso Internazionale "Città di Tarquinia"
-Premio all'VIII Concorso Chitarristico Internazionale "Città diFiuggi";
-Primo premio assoluto al V Concorso Internazionale "Note Sul Mare" di Roma.
-Secondo premio al XVIII Concorso nazionale “Riviera etrusca” di Piombino (LI)
Nel 2016 vince anche i seguenti premi:
-Primo premio assoluto nel concorso nazionale “Note nel Borgo dell'angelo “ di Boville-Ernica (FR).
- Primo Premio nel concorso internazionale “Euterpe” di Roma.

Dal 2012 si perfeziona frequentando i corsi dei maestri A. Pace e C. Poli Cappelli presso l’ “Acca-demia chitarristica dei Castelli Romani”. E’ attivo da diversi anni anche nello scenario della musica leggera e pop; importanti in questo ambito le collaborazioni con il quintetto capitolino Leila Khan, con i quali si esibisce in Italia e all’estero (Roma, Milano, Firenze, Londra).
Nel 2015 consegue la laurea in chitarra con la votazione di 110 e lode presso il conservatorio “O. Respighi” di Latina e nell'Ottobre del 2017 si laurea presso il Conservatorio “Licino Refice” di Fro-sinone sotto la guida del M° E. Becherucci con la votazione di 110/110 e lode. Da Ottobre a Di-cembre 2017 partecipa ad un programma di tirocinio Erasmus presso il Real Conservatorio supe-rior de Mùsica “Victor Eugenia” di Granada (Spagna), dove ha modo di esibirsi con l'ensemble di chitarre del conservatorio ed in veste di solista, suonando anche presso la “Facultad de Bellas Artes” di Granada. Nel Maggio 2018 si esibisce presso la “Sibelius Academy” di Helsinky (Finlandia) per una serie di concerti.


LORENZO D’ANTÒ

Lorenzo D’Antò, figlio d’arte, nasce a Ceccano (FR) nel 1996. All’età di 11 anni vince il 1° premio nel Concorso nazionale di Zagarolo (RM) dedicato alle Scuole medie ad indirizzo musicale. Nel 2015 si diploma al Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone, sotto la guida del M° Pietro Ro-mano.
Nel 2017 si laurea con il massimo dei voti in flauto traverso presso Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma col del M° Franz Albanese
Nell’A.A.2017/2018 ha frequentato il corso di alto perfezionamento dell’Accademia Nazionale di “Santa Cecilia” sotto la guida del M° Andrea Oliva.Attualmente frequenta il Master of Arts in Music Performance in flauto traverso nel Conservatorio della Svizzera Italiana a Lugano nella classe del M° Andrea Oliva e nella classe di ottavino del M° Nicola Mazzanti.
Nel 2018 è stato selezionato per partecipare come allievo effettivo alla masterclass del M° Mario
Caroli nel festival “Flautissimo 2018” nel Teatro Palladium di Roma.
Dal 2014 al 2017 è stato primo flauto dell’Orchestra Internazionale di Roma, con cui ha tenuto pre-stigiosi concerti nell’Auditorium “Parco della Musica”, nel Teatro Italia di Roma.
E’inoltre vincitore del bando “Solisti con orchestra” dell’associazione “Fabrica Harmonica” e si è esibito eseguendo il concerto K313 di Mozart con l’Orchestra Internazionale di Roma.
Dal 2018 fa parte dell’ensemble di flauti “Orchestra Zephyrus” tenendo concerti a Brescia, Aosta, Como e altre città italiane.

Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco