ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Parco di Veio: Educazione ambientale, Presentati i progetti 2019-2020

Di red/comunicati 10/09/2019

Parco di Veio: Educazione ambientale, Presentati i progetti 2019-2020Moltissimi tra insegnanti, operatori e amministratori hanno partecipato all’evento



Questa mattina nella sala grande di Palazzo Chigi a Formello Il Parco di Veio ha presentato ai dirigenti scolastici e agli insegnanti, “IL PARCO COME SCUOLA”, i progetti di Educazione Ambientale Gens 2.0 riservati agli alunni delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria. Il presidente del Parco Giorgio Polesi ha introdotto l’incontro mentre Il direttore f.f. dell’Ente Parco Alessandra Somaschini, ha illustrato i progetti di quest’anno spiegando l’impegno del Parco nell’educazione ambientale nel corso degli anni. Il coordinatore della Vigilanza Fabio Neri ha sottolineato il ruolo dei guardiaparco nella salvaguardia dell’ambiente e nel progetto Gens 2.0. Presenti anche il sindaco di Formello Gian Filippo Santi, il direttore del Museo dell’Agro Veientano Iefke van Kampen e il presidente della Comunità del Parco, sindaco di Campagnano, Fulvio Fiorelli, che ha sottolineato l’importanza della Comunità, formata da tutti i sindaci dei comuni del territorio del Parco. A seguire la presentazione di tutte le proposte, oltre quaranta per i tre gradi d’istruzione, a cura di associazioni, cooperative e società iscritte all’albo degli educatori ambientali del Parco di Veio. Si tratta di Alchimia, Archeoclub di Formello, Le Mille e una Notte, Fauna Urbis, Four Season Natura e Cultura, Humus Sapiens e Myosotis Ambiente. E’ intervenuto anche Enzo Abbati, studioso e autore di storia locale, impegnato nella divulgazione delle sue ricerche nelle scuole romane. Quindi il saluto di Alessia Paplomatas, dirigente dell’Area Educazione e Informazione della Direzione regionale Parchi e Aree Protette della Regione Lazio.
La novità di quest’anno è che il Parco erogherà un contributo alle associazioni per contenere i costi per le famiglie: grazie a questo contributo, che è di 4 euro per ogni bambino, ci saranno alcune proposte gratuite. Altre dai costi decisamente contenuti. Il contributo per quest’anno è valido solo per le scuole del territorio del Parco, quindi dei comuni di Formello, Sacrofano, Campagnano, Castelnuovo di Porto, Riano, Morlupo, Magliano romano, Mazzano, e il XV Municipio di Roma Capitale. .



Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco