ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Via Pirzio Biroli: gli agenti del Commissariato Flaminio Nuovo effettuano un arresto per spaccio

Di red/comunicati 16/10/2019

Via Pirzio Biroli: gli agenti del Commissariato Flaminio Nuovo effettuano un arresto per spaccioI mirati servizi investigativi effettuati quotidianamente nel vasto comprensorio di Via Carlo Pirzio Biroli 52 mirati alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti e dei reati in genere, avevano già messo sott'occhio uno straniero, presso la cui abitazione, sita nell'edificio D dell'ampio consorzio, era stato notato un considerevole via vai dio persone che entravano e uscivano in pochi minuti dall'edificio.
Gli investigatori del Commissariato Flaminio Nuovo, diretti da Massimo Fiore, effettuavano bella notte dello scorso fine settimana un servizio di appostamento attenzionando l'abitazione segnalata, ove si confermava esserci presenza di più soggetti entrare all'interno dell'appartamento quale probabile cliente.
Si procedeva ad entrare all'interno.
Il locatore dell'appartamento di nazionalità dominicana, con precedenti di polizia, senza attività lavorativa, fin da subito appariva particolarmente nervoso ed agitato, negando categoricamente che nella sua abitazione entrasse gente di continuo, pertanto avendo forti dubbi che nella abitazione vi fosse attività di spaccio, veniva effettuata perquisizione domiciliare, che, dopo alcune ore, permetteva di “scovare” sotto la soglia della finestra della camera da letto (dove era stato ricavato un foro non visibile all’esterno), involucri in cellophane, contenente numerose dosi di sostanza stupefacente, risultata da successivi rilievi essere del tipo crack e cocaina per un numero di 106 dosi.
Inoltre veniva trovata occultata la sostanza bianca dl tipo mannite utilizzata per tagliare lo stupefacente.
Nascosti tra i vestiti, all’interno della suddetta camera da letto, veniva rinvenuta “l’attrezzatura da lavoro” consistente in un bilancino di precisione elettronico intriso di stupefacente e v ario materiale da confezionamento, quali frammenti di buste in cellophane, nonché una scatola contenente banconote di vario taglio per un valore complessivo di EURO 5525,00
Il cittadino dominicano, già con pregiudizi di polizia, anche specifici per stupefacenti, veniva tratto in arresto per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.
Il Tribunale ha convalidato l’arresto e disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari in altra località in attesa della prossima udienza.

Solo nell’ultimo anno, i poliziotti del Commissariato Flaminio, hanno arrestato nel citato complesso 20 persone per reati di spaccio che vanno dalla più ampia tipologia di sostanze stupefacenti (cocaina, crack, hashish e pasticche anfetamine), rapinatori, ladri, sequestrando pistole, revolver e munizioni anche da guerra e infine recuperando refurtiva del tipo tabacchi, sigarette elettroniche , motorini e monili in oro.

Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco