ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Roma Capitale: in arrivo 250 agenti per contrastare lo spaccio di droga

Di red/comunicati 19/11/2019

Roma Capitale: in arrivo 250 agenti per contrastare lo spaccio di drogaIl ministro Lamorgese ha illustrato il piano per la sicurezza di Roma, parte già da lunedì prossimo
«Una risposta concreta, significativa e immediata». Il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, nella conferenza stampa seguita alla riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, ha comunicato importanti novità per la sicurezza della capitale: oltre 500 nuovi agenti per Roma entro il 2020 e un piano di interventi decisi in base alle caratteristiche dei quartieri.

«Gli ultimi episodi di cronaca hanno segnalato un preoccupante aumento del fenomeno dello spaccio di stupefacenti, in alcuni municipi si assiste a un incremento considerevole», ha dichiarato.

Per arginare il fenomeno, è stato messo a punto un piano, calibrato sulle specifiche zone, che tiene conto dei delitti registrati sul territorio. Il piano, ha riferito il ministro Lamorgese, ha individuato «venti aree operative legate alle piazze di spaccio e otto aree in centro dove il fenomeno della movida è importante. Nelle ventotto zone interverrà una task force di presidi di pattugliamento cui concorreranno le forze dell'ordine e la polizia locale».

Già da lunedì prossimo, nella zona Est di Roma a partire dal quartiere di Centocelle, 250 operatori al giorno saranno impegnati contro il fenomeno dello spaccio.

Nel corso del 2020, ha inoltre comunicato Lamorgese, arriveranno più di 500 nuovi agenti delle forze dell'ordine in città.

Al comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica in prefettura a Roma partecipano il Ministro Lamorgese, il prefetto di Roma, Gerarda Pantalone, il capo di Gabinetto del ministro dell'Interno Matteo Piantedosi, il capo della Polizia, Franco Gabrielli, il questore di Roma, Carmine Esposito, il procuratore facente funzioni di Roma, Michele Prestipino, l'aggiunto Nunzia D'Elia, il vicepresidente della Regione Lazio, Daniele Leodori, la sindaca di Roma, Virginia Raggi, il comandante provinciale dell'Arma dei Carabinieri, Francesco Gargaro, il comandante provinciale della Guardia di Finanza, Paolo Compagnone e il comandante generale della Polizia locale di Roma, Antonio di Maggio.


Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco