ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Coronavirus, al via la Fase 2. Tutti i provvedimenti del Campidoglio e le informazioni necessarie

Di red/comunicati 03/05/2020

Coronavirus, al via la Fase 2. Tutti i provvedimenti del Campidoglio e le informazioni necessarieNumerose le misure adottate dal Campidoglio nella prima fase dell'emergenza, in attuazione dei Decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri per contenere la diffusione del Coronavirus. Qui di seguito i provvedimenti, settore per settore, e le iniziative straordinarie (come il trasferimento su web e social di arte, spettacoli e musica). Roma Capitale ha inoltre messo online RomaAiutaRoma, sito che raccoglie tutte le informazioni utili sul tema, organizzandole per aree tematiche e dando voce alle iniziative dei cittadini. Qui di seguito i provvedimenti e le iniziative adottate, il tutto aggiornato con le novità della Fase 2, al via il 4 maggio, man mano che il Campidoglio le rende note.



TRASPORTI: ultima corsa di metro-bus-tram alle 21, riduzione corse con orario estivo, sospesi bus notturni. Vedi nostra notizia con i dettagli. TAXI: dopo i provvedimenti iniziali di riduzione del servizio a partire da sabato 28 marzo è scattata un’ulteriore riduzione, fino a un terzo del servizio ordinario. La misura, emanata con ordinanza sindacale, risponde alle disposizioni della Regione Lazio sul trasporto pubblico non di linea per l'emergenza Coronavirus. Rimane sospesa la flessibilità in ingresso e in uscita per tutti i turni di servizio su tutto il territorio comunale e presso stazioni ferroviarie e aeroporti di Fiumicino e Ciampino. L’orario minimo di servizio giornaliero è ridotto a 3 ore. La Sindaca ha poi emanato un'ordinanza che fissa con precisione i turni: vedi il provvedimento. Approvate anche le linee guida per i monopattini elettrici in sharing, "anche in previsione della ripresa delle attività cittadine" e per accelerare sul fronte della mobilità sostenibile, ancor più necessaria all'indomani del lock down: vedi nostra notizia. Sulla stessa linea il varo di un piano straordinario per la realizzazione rapida di nuove piste ciclabili.



VIABILITA': fino al 3 maggio 2020 è sospeso il pagamento della sosta tariffata su tutto il territorio di Roma Capitale. Lo stabilisce un'ordinanza della Sindaca, emanata in funzione del mantenimento dei servizi essenziali per la cittadinanza, garantiti dagli operatori che devono potersi recare nelle proprie sedi di lavoro nella maniera più agevole possibile.

Fino al 31 maggio 2020, invece, in base ad un'ordinanza della Sindaca (vedi il comunicato del Campidoglio), i varchi delle Zone a traffico limitato del Centro storico, del Tridente e di Trastevere sono disattivati per l'intera giornata. Il provvedimento riguarda quindi anche la Ztl notturna. La misura è stata decisa per agevolare gli spostamenti in città di chi deve garantire la propria presenza al lavoro o per ragioni di salute o per altre necessità, quali, per esempio, l’acquisto di beni essenziali. Le auto possono quindi circolare senza limiti di orario nelle Ztl del Centro storico, del Tridente e di Trastevere.

A Testaccio e San Lorenzo, invece, telecamere accese solo di notte.



Fino al 3 maggio 100 auto del car sharing comunale vengono messe a disposizione degli operatori sanitari, sprovvisti di un mezzo privato. Il servizio è gratuito, a partire dai dipendenti che lavorano nei reparti di terapia intensiva dei Policlinici universitari Umberto I (Eastman, Covid Hospital 5), Tor Vergata (Covid Hospital 4) e Columbus-Gemelli (Covid Hospital 2) e degli Istituti Spallanzani (Covid Hospital 1) e Casal Palocco (Covid Hospital 3). Leggi qui la notizia completa



MOBILITA' DISABILI la scadenza dei permessi per residenti è prorogata al 31 agosto 2020 (qui la notizia)



SPORTELLI AL PUBBLICO: vengono erogati agli sportelli i soli servizi "incomprimibili" come le denunce di nascita e morte. Gli sportelli anagrafici dei Municipi aprono solo al mattino e solo su appuntamento. Qui dettagli e chiarimenti. L’Ufficio Denunce di Morte del Dipartimento Servizi Delegati, ubicato in via del Verano 80, è trasferito dal 12 marzo in via Petroselli 50. Invariati gli orari di apertura al pubblico (tranne il giovedì pomeriggio, quando l'ufficio chiude).



Il Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive proroga la sospensione del ricevimento al pubblico degli Uffici ed il contestuale divieto di accesso agli stessi fino all'8 maggio p.v.



La Casa Comunale ha ridotto l'apertura al pubblico e osserva questo orario: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00 (possibili ulteriori riduzioni saranno tempestivamente comunicate qui sul portale).



Ogni altro servizio anagrafico e di stato civile è disponibile esclusivamente online. Gli accessi sono contingentati in modo da mantenere la distanza di sicurezza di un metro tra chi attende in fila e tra pubblico e operatori. Vedi il comunicato ufficiale. Gli uffici degli altri settori sospendono temporaneamente il ricevimento del pubblico. Confermata, peraltro, "la sospensione di tutti gli incontri, convegni ed eventi di qualsiasi natura" all'interno delle sedi comunali, "tranne in casi non differibili ed espressamente autorizzati, nei quali bisognerà comunque garantire il rispetto della distanza di un metro tra le persone".



Per il quadro completo di orari e nuove modalità di contatto con il pubblico (servizio per servizio), consultare qui nel portale la sezione "Articolazione uffici - Strutture di linea" dal menu orizzontale in alto (percorso: Amministrazione-Organizzazione-Articolazione Uffici).



060606: il contact center di Roma Capitale resta aperto come sempre 24 ore su 24. La direzione dello 060606 lancia nel contempo una comunicazione agli utenti, sottolineando che il servizio non è "in possesso di informazioni aggiuntive" in tema di Coronavirus e non è "abilitato a fornire interpretazioni delle disposizioni governative in vigore". L'invito è dunque a non saturare le linee per avere notizie già fornite dalle fonti a ciò preposte, in primis la pagina dedicata del Ministero della Salute .



TRIBUTI E CONTRAVVENZIONI in occasione dell'emergenza sanitaria in corso, l'amministrazione capitolina ha stabilito la sospensione dei termini riguardanti alcune sanzioni amministrative e ha prorogato la scadenza per i principali tributi dovuti all'Amministrazione. Tutte le informazioni nella pagina Tributi e nella pagina Contravvenzioni.



COMMERCIO E ATTIVITA' PRODUTTIVE, IMPRESA: varate misure per esenzione o differimento canoni comunali (Cosap e CIP - Canone Iniziativa Pubblicitaria). Per l'edilizia, allo studio misure di sostegno e differimento pagamenti. Lanciata dal Campidoglio una raccolta fondi per sostenere negozi e imprese in difficoltà. Sportelli al pubblico del Dipartimento chiusi fino al 3 maggio.



Molti supermercati della grande distribuzione, e non solo, si sono organizzati per fornire un servizio di consegna a domicilio della spesa, soprattutto di generi alimentari e di prima necessità, rivolto soprattutto alle fasce più deboli della cittadinanza e a chi non può recarsi a fare la spesa, in particolar modo gli anziani. Una modalità che offre un grande aiuto e riduce al minimo gli spostamenti e i contatti, promuovendo così un comportamento responsabile.



TURISMO E RELATIVI SPORTELLI: sospesa la vendita della Roma Pass, punti informativi (Tourist Infopoint) chiusi, sportello informativo del Dipartimento Turismo attivo solo via telefono e per posta elettronica. Sportello attività ricettive (SUAR) chiuso e sostituito da contatti per telefono ed e-mail.


SCUOLE: sospesa l'attività fino al 3 maggio, è stata intanto completata la sanificazione di edifici, mense, arredi, scuolabus (operazioni concluse in 212 asili nido capitolini, 318 scuole dell'infanzia capitoline, 181 nidi in convenzione, 7 nidi in concessione e 4 nidi in finanza di progetto: vedi il comunicato del Campidoglio).

Sospese tutte le attività delle scuole di Roma Capitale (CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE, SCUOLE D’ARTE E DEI MESTIERI), in corso la didattica a distanza nei casi possibili.

Intanto sono state prorogate fino al fino al 15 maggio le riconferme agli asili nido (le iscrizioni erano state prorogate al 17 aprile). L’Amministrazione Capitolina sta inoltre attuando misure di sostegno economico per i gestori dei nidi in convenzione con Roma Capitale, in concessione e in progetto di finanza.

Attivato il sostegno a distanza per gli alunni disabili degli istituti di Roma Capitale. Spetterà ai Municipi, in qualità di stazioni appaltanti, il compito di stipulare gli accordi con gli Operatori economici affidatari dei servizi.

Prorogata al 30 giugno la riscossione delle borse di studio per gli studenti delle superiori.

Chiude al pubblico l'U.R.P. del Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici sino al termine dell’emergenza sanitaria.


GIOVANI. Il servizio Informagiovani di Roma Capitale resta attivo, anche se a distanza. Collegandosi al sito si possono trovare tutti i dettagli relativi alle attuali attività. In questo modo gli studenti e tutti i giovani possono continuare ad usufruire del servizio, cogliendo l'occasione del maggior tempo a disposizione in questo momento di emergenza nazionale. Così la nota dell'ufficio Informagiovani: "L'auspicio è di poter continuare a sostenere gli studenti nelle fasi di scelta per aiutarli a progettare il loro futuro, anche in questa delicata situazione".



Informagiovani Roma Capitale lancia la campagna 'Anche da casa non perdo l'orientamento'. Al via i colloqui di orientamento su Skype prenotabili per telefono e per email. Partono anche seminari online



CENTRI DI ORIENTAMENTO AL LAVORO (C.O.L.): ricevimento al pubblico sospeso fino a nuove disposizioni, informazioni e consulenze via telefono, web e posta elettronica.

Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco