ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

INSIEME ma D I S T A N Z I A T I AL PAPACCI PLASTIC FREE PARK

Di red/comunicati 04/06/2020

INSIEME ma  D  I  S  T  A  N  Z  I  A  T  I  AL  PAPACCI PLASTIC FREE PARK SABATO 6 GIUGNO 8,30–12,00
zona di fondovalle di fronte al n.97 di Via Veientana (venendo da Via di Grottarossa)
Alla nostra prima uscita post COVID appuntamento il 6 GIUGNO TRA LE 8,30 E LE 12,00 nella zona di fondovalle del Parco della Pace Papacci, all’altezza del civico 97 di Via Veientana, venendo da Via di Grottarossa.
INSIEME ma D I S T A N Z I A T I per un’iniziativa di servizio alla collettività denominata PAPACCI PLASTIC FREE PARK promossa da una pletora di associazioni locali e no quali la BAAAL, il ROTARY CLUB ROMA SUD EST, gli AMICI DEL PARCO VOLUSIA con tutti i cittadini e le Associazioni che vorranno partecipare!!!!
L’obiettivo, che ciascuno di noi porterà avanti in autonomia, convergerà in un meritorio obiettivo comune: quello di effettuare la pulizia di uno dei parchi urbani simbolicamente piu’ significativi di Roma (con il suo sepolcro dei Veienti e la variante Veientana della Via Francigena, nel tratto conclusivo dell’ingresso a Roma, all’interno del Parco di Veio, immerso nella cosiddetta Valle di Poussin) di cui dall’inizio dell’anno l’associazione B.A.A.A.L – BORSA ARCHEOLOGICA ARTISTICA AGRITURISTICA DEL LAZIO, con la collaborazione dei soci del ROTARY CLUB ROMA SUD EST, si sta occupando dello sfalcio, in quanto area verde curata con il contributo della Regione Lazio ai sensi della L. R. 9/2017 art.16
L’abbandono indiscriminato di rifiuti è un problema sociale che va combattuto con tutte le nostre forze e, in questo caso, mettendoci operativamente, concretamente “in campo” per risolverlo, ognuno di noi, dotato di guanti, mascherina e la volontà condivisa di partecipare ad un grande progetto Europeo inserito tra le iniziative LET’S CLEAN UP EUROPE !!!
Alla sbarra dell’accesso di fondovalle del Parco della Pace Papacci sarà allestita una zona di appoggio sul nostro trattorino, verranno messe a disposizione attrezzi, quali rastrelli, pale e palette, nel caso dovessero servire, e, ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Le foto dell’iniziativa potranno essere inviate direttamente dai partecipanti all’ufficio preposto dell’Unione Europeaai seguenti indirizzi: @LCUEofficial e @LetsCleanUpEU.
Anche l’AMA collaborerà all’evento provvedendo al ritiro di quanto da noi raccolto.
L’Ente Parco di Veio con il Presidente Giorgio Polesi e i Guardiaparco presenzieranno a garanzia del rispetto del distanziamento sociale, insieme all’Assessore all’Ambiente del Municipio XV Pasquale Annunziata che con l’occasione effettuerà una supervisione del parco per ottimizzarne la fruizione condivisa attraverso la collocazione di segnaletica ad hoc che dissuada da comportamenti non consoni ad un’area protetta come questa.
La divulgazione dell’iniziativa,pensata nel rispetto delle regole Post-Covid è avvenuta, oltre che grazie alle suddette istituzioni, anche per il peculiare impegno del consigliere Marcello Ribera, della Presidente dell’Associazione Amici del Parco Volusia Lucia Mosiello, della Presidente del Rotary Club Roma Sud Est Gabriella Aprilini, del Direttore Area Legale Domini Collettivi e Beni Comuni dell’Associazione Re Mind Antonella Illuminati. Da sottolineare il lavoro preliminare svolto da tutti i volontari della BAAAL per l’occasione coordinati dall’instancabile Direttore del Dipartimento Valorizzazione Parchi, Giardini e Aree VerdiAndrea Dolcini.

PER INFORMAZIONI:
B.A.A.A.L – BORSA ARCHEOLOGICA ARTISTICA AGRITURISTICA DEL LAZIO
Associazione non profit per lo sviluppo sostenibile scuderieveientane@tiscali.it


Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco