ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Arrestato in flagranza dalla Polizia di Stato un 21enne romano con l’accusa di tentato omicidio.

Di red/comunicati 11/06/2020

Arrestato in flagranza dalla Polizia di Stato un 21enne romano con l’accusa di tentato omicidio. Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Flaminio Nuovo, diretto da Massimo Fiore, mentre si trovavano presso il pronto soccorso “Umberto I” per accertamenti di rito relativi ad una segnalazione riguardante un minorenne maltrattato, hanno notato un ragazzo, successivamente identificato come L. E. romano di 21 anni, che improvvisamente ha estratto un coltello da cucina lungo circa 20 cm. con il quale ha iniziato a colpire un ragazzo che si trovava nella stessa struttura in attesa di essere visitato. Il 21enne ha cercato anche di colpire un infermiere che nell’immediatezza dell’accaduto ha cercato di bloccarlo evitando di essere colpito. A quel punto gli agenti hanno intimato al giovane di gettare il coltello a terra e, dopo qualche esitazione, quest’ultimo si è arreso.

Il ragazzo ferito, un ucraino di 27 anni è stato prontamente soccorso e posto in prognosi riservata mentre l’autore del tentato omicidio, aggravato dall’uso dell’arma, è stato visitato dal personale medico psichiatrico dell’”Umberto I” . Dopo essere stato sedato a causa del suo forte stato di agitazione, è stato ricoverato presso la stessa struttura per poi essere arrestato per tentato omicidio.

Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco