ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Tragliatella Campitello finalmente libera, pericolo di una discarica in zona scongiurato!

Di red/comunicati 04/11/2020

Tragliatella Campitello finalmente libera, pericolo di una discarica in zona scongiurato!Tragliatella finalmente Libera di tornare ad occuparsi della valorizzazione dei propri territori, quelli di alto pregio agricolo, di tornare a sviluppare le fiorenti aziende dedite ai prodotti locali, ad accrescere l’agricoltura biologica, la zootecnia, e conseguentemente anche provare a migliorare man mano la vita del proprio quartiere raggiungendo inclusione, servizi, tranquillità, tutto il meglio che coloro che trasferitisi dalla città in periferia immaginavano fino al momento del vacillo.

“I fatti riassunti dal comitato”

Ancora fresco nella memoria dei cittadini Campitellesi quel brutto risveglio di metà dicembre 2019...
Trapelavano infatti le prime notizie di una possibile DISCARICA di RIFIUTI proprio nella loro zona.
Il Comune di Roma incalzato dall’emergenza rifiuti in città, indicava proprio Tragliatella Campitello a
via Alpignano, come futuro sito per la discarica rifiuti di Roma.
Iniziva il tam tam fra i cittadini, la notizia ben presto si fece largo nelle case dei residenti, facendo salire la preoccupazione e la tensione proprio alle porte del Natale.
il 21 dicembre 2019 a poco più di una settimana dalla notizia si organizzava già una prima assemblea cittadina per fronteggiare la nefasta decisione.
22 dicembre altra assemblea generale presso noto locale Crossroad in zona Osteria Nuova,
oltre 500 persone incaricavano per acclamazione i membri del Comitato No Discarica a Tragliatella.
26 /dicembre 2019, per la prima volta si riuniva il neo Comitato in quella che poi sarebbe diventata la sede del Comitato, presso centro Anziani Lotti di Roma.
28/dicembre, il folto gruppo di persone invocato a furor di popolo dai cittadini, in meno di due giorni trovava le forze di organizzare la più grande manifestazione di protesta avvenuta in zona Roma Nord-Lago di Bracciano e dintorni, tremila persone sfilavano sulla strada sp493 Braccianense al grido “No discarica a Tragliatella”.
31 /dicembre 2019 ultimo giorno dell'anno, e di buon mattino comitato e cittadini si ritrovano a centinaia sotto il Campidoglio per convincere la Sindaca di Roma e la sua giunta a cambiare idea, un presidio permanente a cui nessuno vuole rinunciare.
E’ ormai tardo pomeriggio quando dopo una snervante attesa arriva la lieta notizia, quella che tutti i cittadini attendevano, Tragliatella Campitello viene accantonata e non sarà il sito della più grande discarica di Roma.
Nei giorni successivi c’è ancora grande soddisfazione per la vittoria ottenuta nella battaglia ma restano anche degli interrogativi da cui il tenace Comitato deve ancora ottenere risposte.
Negli incontri successivi, tra i componenti si percepisce ancora forte il rischio di ricadere in eventuali scelte assurde, si decide pertanto formalmente tramite nota scritta di chiedere al Municipio XIV e Città Metropolitana di Roma di provvedere alla definitiva cancellazione del sito di via Alpignano dalle aree idonee per la costruzione di impianti di smaltimento dei rifiuti urbani.

“l’attesa”

Passano diversi mesi forse anche per colpa dell’emergenza dovuta alla SARS-coV-2 19 che nel frattempo dilaga in Italia ma le notizie circa la tanto auspicata cancellazione tardano ad arrivare. Nel frattempo si svolgono presso la sede del comitato alcune importanti riunioni cittadine dedicate al tema cancellazione e stralcio dalle cartografie, senza però ottenere risultati.
29 /ottobre2020 l’epilogo, arriva una piacevole quanto attesa notizia, la MOZIONE 142-20 del 15/06/2020 a margine della discussione presso la sede del consiglio di Città Metropolitana di Roma, mozione che impegna la Sindaca AVV. Virginia Raggi e il consigliere metropolitano delegato di riferimento a provvedere di far rimodulare e far stralciare dalle aree che individuano le zone idonee alla costruzione di impianti di smaltimento dei rifiuti il sito di Tragliatella.

“Il Testo”
Oggetto: Provvedimenti urgenti a tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini nelle aree circostanti Via Alpignano a Tragliatella

Citazione (estratto verbale del 29/ottobre 2020)

Considerato
l’elevato rischio sanitario e ambientale che la gestione della discarica porta sul territorio e sulla salute dei cittadini
che numerose sono state le iniziative intraprese nel corso degli anni dal Comitato-No Discarica a Tragliatella, con una rilevante partecipazione di cittadini ed amministratori Locali;
che nonostante la Sindaca abbia già annunciato la decisione di escludere la possibilità di allocare una discarica in via Alpignano, noi crediamo che sia d’obbligo assumere un atto definitivo sulla vicenda.

Questa la sintesi del provvedimento che impegna la Sindaca e il consigliere delegato ad occuparsi di liberare definitivamente Tragliatella dall’incubo discarica.

Il Comitato vuole comunque rassicurare la popolazione della zona Tragliatella Campitello che continuerà a svolgere il proprio compito di vigilanza a tutela del territorio.


Il COMITATO

Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco