ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

Anguillara, 8 dicembre: Accensione albero di Natale “Frutta e verdura”

Di red/comunicati 05/12/2020

Anguillara, 8 dicembre: Accensione albero di Natale “Frutta e verdura”ore 10 via dei Faggi 1- Ponton dell’Elce
Grande attesa per martedì 8 dicembre per l’accensione dell’albero di Natale a Ponton dell’Elce, in via dei Faggi n°1 presso il centro commerciale, dove sarà presente anche il sindaco Pizzigallo, il vice sindaco Fiorucci e le autorità politiche e religiose, del comune di Anguillara Sabazia e della
parrocchia S. Francesco d’Assisi di Tragliatella. L’evento, a partire dalle ore 10:00, sarà preceduto dall’accensione per la prima volta delle luci nella piazza antistante il centro commerciale, volute dalla nuova amministrazione da poco insidiata, per la valorizzazione del quartiere.
Il presidente dell’associazione “DIRITTI CITTADINANZA DEL LAGO”, dott.ssa Simonetta D’Onofrio, insieme a “RICICLAGO”, rappresentata dalla dott.ssa Rita Iacoponi, hanno ideato
l’albero di Natale “FRUTTA E VERDURA”, per ricordare che il 2021 è l'anno che l’ONU ha dedicato all’alimentazione e all’agricoltura.
“Non a caso abbiamo scelto di accendere l’albero proprio l’8 dicembre, un giorno che segna, come da tradizione, l’inizio del periodo natalizio. L’accensione di questo albero è un appuntamento importante, sia per l’opera progettuale della struttura realizzata dall’architetto Paola Santoro, sia per
le decorazioni con materiali e oggetti artigianali confezionati con le sapienti mani dei tanti appassionati che hanno partecipato all'iniziativa. Il quartiere merita un segnale forte di unione che può dare speranza a tutti noi, in un periodo particolarmente buio a causa del Covid. Spesso ha infatti pagato un prezzo troppo alto per l’improvvisazione della mala politica e di chi a parole ha sempre immaginato iniziative inutili e personalistiche.
Nel realizzare quest’opera vogliamo mandare un messaggio forte a chi interverrà: per guardare al futuro dobbiamo tutti assumerci la nostra parte di responsabilità, per contribuire a vivere in una società più inclusiva”.
A dirlo in una nota le associazioni "DIRITTI CITTADINANZA DEL LAGO" e “RICICLAGO"

Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco