ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

XV MUNICIPIO, PRESENTATA LA NUOVA GIUNTA: ECCO I 4 ASSESSORI DI TORQUATI

Di Eleonora Capri 05/07/2013

XV MUNICIPIO, PRESENTATA LA NUOVA GIUNTA: ECCO I 4 ASSESSORI DI TORQUATIIeri mattina, giovedì 4 luglio, il Neo Presidente del XV Municipio Daniele Torquati ha indetto una conferenza stampa per presentare la nuova Giunta Municipale. Gli Assessori nominati sono quattro: Alessandro Cozza, Elisa Paris, Michela Ottavi e Simone Ariola, ai quali è affidato il compito di amministrare le competenze Municipali e il coordinamento e controllo nell’attuare le linee programmatiche. Ad Alessandro Cozza spettano le seguenti aree di competenza: politiche culturali, scolastiche, asili nido, interventi di edilizia scolastica, trasparenza e semplificazione, innovazione tecnologica e reti informative, politiche per la partecipazione, politiche dello sport e della qualità della vita, sviluppo dell’impiantistica sportiva e promozione del benessere dei cittadini. All’Assessore Elisa Paris sono invece state affidate le seguenti aree di competenza: politiche dei lavori pubblici, interventi e progetti per il decoro urbano, politiche della periferia, rigenerazione e riqualificazione dell’edificato, politiche della programmazione e pianificazione del territorio e riqualificazione urbana, strumenti urbanistici ed edilizia privata, politiche della mobilità, mobilità ciclabile, piano del traffico e dei parcheggi del pedone. All’Assessore Michela Ottavi spettano invece: politiche sociali e dei servizi della persona, diversamente abili e non-autosufficienza, politiche per la promozione della salute, piano per l’inclusione sociale degli emigranti, promozione delle pari opportunità, politiche di promozione della famiglia e dell’infanzia. L’Assessore Ottavi ha annunciato di dover fare i conti con una situazione complicatissima, infatti dal mese di luglio, la quasi totalità dei servizi sociali è priva di copertura con un buco di oltre 1.300.000 €. Infine, le competenze dell’Assessore Simone Ariola riguardano: politiche del commercio e dell’artigianato, affissione pubblicità, politiche del turismo, promozione dei grandi eventi, affari generali e attività produttive. Il Presidente Daniele Torquati ha deciso di avocare a se le seguenti cariche: Politiche del personale, tutela e miglioramento della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro, politiche del patrimonio, decentramento amministrativo, rapporti con la polizia locale. Il Presidente si occuperà inoltre di tutte le attività riguardanti l’Ambiente, rifiuti e risanamento ambientale, inquinamento acustico, qualità dell’aria, dell’acqua e inquinamento derivante da sorgenti elettromagnetiche, tutela e benessere degli animali, protezione civile. Infine Torquati ha deciso di mantenere per sé le competenze riguardanti le politiche economiche, finanziarie e di bilancio, di razionalizzazione della spesa e di reperimento fondi e progettazione. Il neo Presidente ha dichiarato la sua soddisfazione per essere riuscito a ripartire la Giunta in modo equo tra uomini e donne, due Assessori maschi e due femmine. Torquati ha voluto inoltre svelare immediatamente un piccolo “conflitto d’interesse” per prevenire qualsiasi futura insinuazione dei malpensanti, ovvero che l’assessore Michela Ottavi è la compagna del Consigliere Alessandro Pica, o meglio, come la stessa Ottavi ha voluto sottolineare in un moto di orgoglio femminile, suscitando un fragoroso applauso nella sala: “Potremmo anche dire che il consigliere Alessandro Pica è il compagno dell’Assessore Michela Ottavi”. La scelta di affidare tutte le aree di competenza a soli quattro Assessori non è ovviamente casuale ed è stata ponderata in base ad un’ottica di Spendig Reviw, con l’esigenza quindi di contenere il più possibile le spesa pubblica in questo difficile momento di crisi. Non esclude comunque la possibilità che in futuro si possano aggiungere due Assessori. Torquati ha inoltre annunciato che non utilizzerà l’automobile istituzionale per spostarsi, così come non la useranno gli Assessori. Tutti si sposteranno quindi con mezzi propri. La macchina istituzionale sarà messa a disposizione del Presidente e della Giunta esclusivamente per gli incontri istituzionali. Ovviamente non sono mancate le polemiche, relative principalmente alla scelta di Simone Ariola come Assessore. Ariola infatti, ha una carriera politica nata e maturata nel PDL e fu proprio lui, insieme a Torquati, a presentare la “mozione di sfiducia” dell’ex Presidente Gianni Giacomini. La tensione in sala si è fatta sentire proprio nelle domande e nelle risposte che i giornalisti, ma soprattutto i cittadini, hanno preteso dal Presidente per questa scelta che in molti hanno evidentemente considerato, se non proprio un tradimento, un enorme passo falso da parte di Torquati. Ma il Presidente si è dimostrato sereno e irremovibile, saldamente orgoglioso delle scelte da lui autonomamente fatte, dichiarando di non aver ceduto e dato ascolto a nessuna pressione esterna. Ha inoltre ribadito tutta la sua stima e il suo appoggio nei confronti di Simone Ariola, per il quale nutre una profonda stima professionale e con il quale, proprio perché legato ad una tradizione politica diversa dalla propria, sarà felice di confrontarsi senza pregiudizi.

Commenti

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco