ZONA - IL GIORNALE GRATUITO DI ROMA NORD

» Home » Cronaca » Notizia

LA STORTA, COMITATO VIA TIERI: "STRADA PERIFERIA ROMA NORD O TERZO MONDO?"

Di RED/COMUNICATO 05/09/2013

LA STORTA, COMITATO VIA TIERI: "STRADA PERIFERIA ROMA NORD O TERZO MONDO?""Trascorso il mese di agosto, Via Tieri (La Storta) è tornata ad essere una delle mete preferite del “turismo dei rifiuti” della zona Nord (Cassia e dintorni). Dopo il passaggio dei mezzi Ama, in poco tempo le due aree di raccolta rifiuti presenti diventano sistematicamente e regolarmente discariche non autorizzate. La situazione è tristemente nota ed è facile prevedere che, in assenza di provvedimenti strutturali e sistematici, di controlli e sanzioni, si aggraverà ulteriormente nel corso di questi mesi. Abbiamo constatato anche come in diversi punti lungo la via si trovino rifiuti sparsi accumulati nel corso del tempo e mai rimossi. Il Comitato di Zona Via Vincenzo Tieri ribadisce e rafforza la richiesta di eliminazione dei cassonetti stradali e l’avvio della raccolta differenziata porta a porta in tutto il XV Municipio, oltre che un’azione di pulizia straordinaria di tutta via Vincenzo Tieri e aree limitrofe.
Ieri, 4 settembre, abbiamo anche rinvenuto in una radura a ridosso della strada (quasi di fronte all’incrocio di Via Tieri con Via E.D’Errico), appena nascosti alla vista dei passanti e delle auto in corsa, materiali di ogni genere: lenzuola, buste, valigie, scarpe, indumenti, un materasso, ecc. Probabilmente ciò che rimane di un accampamento di fortuna. Un contesto di degrado assoluto. È intervenuta una pattuglia dei Carabinieri.
Chiediamo con forza e determinazione alla politica e alle istituzioni competenti, ognuna secondo le proprie funzioni, di intervenire per affrontare una situazione (raccolta dei rifiuti e degrado, traffico, rumore e velocità delle auto) che nel suo complesso ci avvicina sempre più pericolosamente ad una zona del Terzo Mondo.
La situazione è quella documentata nella galleria fotografica".

Giovanni G.
COMITATO DI ZONA VIA VINCENZO TIERI

Commenti

07/09/2013 14:53:53

Rosanna

Chi lascia la strada vecchia per quella nuova sa cosa lascia ma non sa cosa trova.Ecco i risultati...giunta di sinistra assente

10/09/2013 15:53:33

Elena

rispondo a Rosanna relativamente alla questione "destra-sinistra"....qui non si tratta di questioni poitiche (e peraltro anni di giunta Alemanno & co. non si ricordano certo per gestione illuminante, anzi)...il problema è l'ineducazione al rispetto, al senso civico e al dovere pubblico dei cittadini. La situazione di via Tieri - e lo dico da residente - è precipitata da quando hanno portato la differenziata all'Olgiata e a Formello...da allora solerti maggiordomi e ingioiellate signore versano lì quotidianamente tutto ciò che non vogliono stipare nelle loro ricche abitazioni ....

13/09/2013 19:04:51

Giovanni Giallombardo

Gentile Redazione, volevo segnalare che l'area in cui avevamo rinvenuto i resti di un accampamento di fortuna abbandonato è stata ripulita. Ringrazio le autorità competenti (la U.O. Gruppo XX della Polizia Locale di Roma Capitale, l'Ama e le istituzioni politiche che si siano eventualmente interessate) e la redazione del Settimanale Zona per aver pubblicato l’articolo. La situazione dei rifiuti e in generale del decoro nella zona rimane molto critica, anche se in questi giorni non ha raggiunto la condizione disastrosa di inizio settembre. Purtroppo senza interventi strutturali la questione dei rifiuti non potrà essere risolta. Concludo sottolineando che quando i cittadini si mobilitano è possibile ottenere dei risultati. Ciò non può far altro che confortarci e rafforzare l'impegno in vista dei prossimi, più impegnativi obiettivi: la questione dell'alta velocità in Via Tieri, la raccolta differenziata con la relativa eliminazione dei cassonetti dalla strada e la manutenzione e valorizzazione del parco pubblico.

Giovanni Giallombardo
COMITATO DI ZONA VIA VINCENZO TIERI

Due ruote e non solo
Autoricambi Libiani Vasco